La Bakery si ferma nella prima trasferta dell’anno nuovo: Cento vince 73-58

Il cuore biancorosso e i 200 tifosi accorsi da Piacenza non bastano alla Bakery per infrangere il difficoltoso PalaSavena casa della Tramec Cento. I primi tre quarti sono all’insegna dell’equilibrio con le due squadre appaiate punto a punto, ma l’ultimo parziale è fatale per Piacenza che in classifica scivola a -4 dal duo Fabriano-Cento. Birindelli (12 pt.), Perin (11 pt.) e Bruno (11 pt.) sono i migliori realizzatori per Piacenza al termine di una partita combattuta. La Bakery proverà a rifarsi sabato prossimo al PalaBakery contro Senigallia.

La Cronaca

La Bakery Piacenza si presenta al PalaSavena con il quintetto base: Perin, Bruno, Artioli, De Zardo e Artioli. I primi 10 minuti sono all’insegna dell’equilibrio e dell’ottimo basket; infatti le due squadre non riescono mai a superarsi, rimanendo incollati per tutta la durata del periodo. Apre Leonzio con un gioco da tre, prontamente risposto da Artioli. La Tramec va sempre avanti di due lunghezze e prontamente i biancorossi aggiustano il punteggio. Sul 14-9, Campanella chiama il primo timeout e la Bakery ne esce rinforzata, con Birindelli, Cena e Pedroni sugli scudi fino al pareggio. Sulla sirena Vitale infila la tripla del vantaggio centese: 17-14.

Artioli apre di nuovo le marcature per Piacenza ma Vitale, Moreno e Paesano si rilanciano, perforando la retina fino al +4. Da qui, la Bakery sale in cattedra con 6 minuti di fuoco giocati alla grande, approfittando del bonus che Cento raggiunge in soli 4 minuti. La Bakery con Udom, Perin e Birindelli mette in scena una prova di sacrificio e agonismo, rientrando prepotentemente con la schiacciata di De Zardo e la precisione ai liberi di Udom e il capitano numero 20 fino al 22-24. Il clima è alle stelle, il palazzetto una bolgia e prima Birindelli e poi Bruno con una tripla mandano la bakery a +3, con i 200 tifosi piacentini in estasi. Leonzio fa 1 su 2 e ancora una volta sulla sirena, segna Rossi il 33-33 con la quale le due squadre si accomodano negli spogliatoi. Per la Bakery 8 uomini a segno su 10 disponibili, con Birindelli miglior marcatore a quota 8.

La ripresa vede di nuovo le due squadre combattere con tutte le loro forze, all’insegna dell’equilibrio fino a quando De Zardo e Perin infilano due triple e Cento cala il ritmo. La Bakery è inarrestabile e allunga fino al 38-45, ammutolendo il PalaSavena. I padroni di casa non ci stanno, e col passare dei minuti ritornano sotto con il punteggio, aiutati anche dal caloroso tifo, fino al nuovo vantaggio che sancisce anche la fine del terzo quarto: 51-50 con 10 minuti di fuoco ad aspettare le due squadre.

L’ultima frazione non va nel modo sperato: la Bakery incassa il colpo e Cento ne approfitta. I centesi sembrano rinati e calano 22 punti, non sbagliando un colpo. Campanella sprona i suoi a crederci fino alla fine, con i biancorossi che fino all’ultimo secondo lottano su ogni pallone. Cento controlla e trionfa 73-58.

Il Tabellino

Tramec Cento-Bakery Piacenza 73-58 (17-14; 33-33; 51-50)

Tramec Piacenza: Idrissou NE, Fallucca 15, Roncarati NE, Ranuzzi 5, Morici 8, Venturoli NE, Rossi 9, Paesano 14, Leonzio 10, Vitale 6, Moreno 6; All. Mecacci

Bakery Piacenza: Udom 6, Pedroni 3, Artioli 5, Perin 11, Chiozza NE, Bruno 11, De Zardo 7, El Agbani NE, Cena 3, Birindelli 12; All.Campanella